Home

Corso - Analisi ed interpretazione del DNA in casi complessi: sfide presenti e future nelle scienze forensi

  • PDF
  • Print
  • E-mail
There are no translations available.

Presso il Centro Regionale Antidoping, a cura dell’Area di Biologia Forense, in data 10-12 dicembre 2014 sarà organizzato il seguente corso di formazione: Analisi ed interpretazione del DNA in casi complessi: sfide presenti e future nelle scienze forensi.

Il Corso, che sarà tenuto in lingua inglese, è rivolto a Medici Chirurghi, Biologi, Biotecnologi, Tecnici di Laboratorio Biomedico.
Ulteriori informazioni organizzative, sui crediti ECM e la scheda di iscrizione saranno pubblicate sul sito del Centro.

A questo link il programma del corso.


The following training course will be held at the Centro Regionale Antidoping, organized by the Forensic Biology Laboratory staff, 10-12 December 2014: Analysis and DNA interpretation in Complex cases: present and future challenges in forensic sciences.

The course is addressed to Medical Doctors, Biologists, Biotechnologists, Bio-medical laboratory specialists.

More info at this link.

 

Gara per la fornitura di materiale consumabile da laboratorio

  • PDF
  • Print
  • E-mail
There are no translations available.

 Il CAD Vi invita a partecipare alla gara di fornitura di materiali consumabili da laboratorio.

Per i dettaglio potete scaricare i file esplicativi e necessari alla partecipazione a questo link.

Chiarimenti

1. A seguito di richiesta pervenuta presso codesta amministrazione, si comunica la possibilità di fornire una campionatura adeguata per i prodotti richiesti nella lettera di invito i cui quantitativi siano rilevanti (es. puntali, guanti, provette) mentre per altri è sufficiente l’invio della scheda tecnica con le caratteristiche tecniche e le immagini (es. portaoggetti, olio di immersione, timer).
Per i guanti è sufficiente inviare la campionatura  di una sola misura e schede tecniche delle altre misure.
 
2. Visto l’approssimarsi della scadenza della ” Gara per la fornitura di materiale consumabile da laboratorio”  si informa che i termini per la presentazione dell’offerta vengono prorogati al 09/10/2014 ore 12.00.
 
La campionatura dovrà essere inserita in un plico a parte.
 
Da verifiche effettuate è inoltre emerso che non sono stati inseriti i seguenti prodotti:
 
PUNT-005
Puntale blu per dispensatore automatico Eppendorf 500-1000 μL
CONF. DA 1000 PZ
 
SCRE-001
Tappi in Polipropilene (PP) per VIAL-007
CONF. DA 100 PZ

A questo link il riepilogo dei prodotti.
 
3. In riferimento alla fornitura in oggetto si specifica che è sufficiente presentare l’ISO del produttore; il fornitore in possesso della certificazione ISO dovrà versare solo il 50% della cauzione definitiva;
L’Olio per immersione dovrà essere fornito in confezioni da 100 ml; , il May Grunwald e il Giemsa dovranno essere forniti in quantità da 500 ml: per questi prodotti è sufficiente l’invio delle schede tecniche;.
 
4. Per vials conici per centrifuga da 1,5 ml si intendono microprovette coniche tipo eppendorf da 1,5 mL.
 
· n. 90.000 tappi con setto in ptfe per vials conici trasparenti in vetro 6x32 mm: Si intendono tappi in alluminio da crimpare. Il setto è di silicone/ptfe.
 
· n. 15.000 tappi con setto in ptfe per vials con inserto conico in plastica trasparente 10x32 mm: Si intendono tappi in alluminio da crimpare, come sopra, ma di dimensioni maggiori. Il setto è di silicone/ptfe.
 
· n. 90.000 vials conici in vetro trasparente 6x32 mm: Si intendono vials di forma conica con chiusura a crimp.
· n. 9.000 vials con inserto conico in plastica trasparente 10x32 mm :Si intendono vials in plastica di dimensione 10x 32 mm con inserto conico e chiusura a crimp.
· n.  300 vials in vetro trasparente, fondo piatto, da 1,5 ml, 12x32 mm : Si intendono vials come VIAL-007 (ma in vetro trasparente invece che ambrato) con tappo a vite.

 

FORNITURA MATERIALE PER ACCERTAMENTI ASSENZA TOSSICODIPENDENZA

  • PDF
  • Print
  • E-mail
There are no translations available.

La gara in oggetto é stata aggiudicata definitivamente in data 10/09/2014.
 

Nuovo servizio - Portale per il ritiro dei referti on-line

  • PDF
  • Print
  • E-mail
There are no translations available.

 Il CAD è lieto di informare la propria clientela che è attivo il portale di distribuzione on-line dei referti, tramite il quale è possibile visualizzare, scaricare e stampare i referti dal proprio PC.  Chi fosse interessato ad usufruire del servizio, potrà iscriversi direttamente dalla pagina Referti On-Line seguendo tutte le istruzioni per la registrazione.

In caso di screening per mansioni a rischio, il servizio sostituisce la mail di anticipo entro le 72 ore.

 

Il Consorzio

  • PDF
  • Print
  • E-mail
There are no translations available.

Il Centro Regionale Antidoping "Alessandro Bertinaria", Laboratorio Regionale di Tossicologia, nasce nel 2004 per rispondere alle esigenze legate alle "XX Olimpiadi Invernali" e ai "IX Giochi Paralimpici Invernali", come espressione consortile di quattro Enti pubblici (Regione Piemonte, Università degli Studi di Torino, Istituto di Medicina dello Sport e AOU - Azienda Ospedaliero-Universitaria San Luigi Gonzaga).

Esso si configura come un'opera di alto interesse sociale, che coniuga la salvaguardia delle competizioni sportive con la tutela della salute degli atleti. Con la conclusione degli Eventi Olimpici di Torino 2006, esso è diventato un punto di riferimento a livello regionale, nazionale e internazionale per quanto riguarda l'analisi chimico-clinica, tossicologica e forense e si sta affermando come centro di eccellenza per la ricerca e la formazione nel campo della lotta all'uso di sostanze dopanti ed illecite sia di uso umano sia di uso veterinario.

L'attività di formazione e ricerca tocca temi di ambito epidemiologico, farmacologico e chimico-analitico, ma tratta anche temi di bioetica e di scienze umane. In base a quanto riportato nell' art. 7 del proprio Statuto , l'attività del Centro si realizza mediante:

  • la progettazione, l'aggiornamento e l'impiego di metodologie analitiche, volte a rilevare su adatti campioni biologici la presenza di farmaci e/o metaboliti, al fine di diagnosticare l'avvenuta assunzione o somministrazione di sostanze illecite, a scopo di abuso di tipo sportivo, tossicologico e zootecnico,

  • l'effettuazione di determinazioni di parametri fisio-patologici su campioni biologici (urina, sangue, ecc.), prelevati secondo appositi programmi o statuti, nel rispetto di correnti criteri medico-legali consentiti.

 
Page 1 of 2

 Soci fondatori

Regione Piemonte